Ascoltare musica come terapia quotidiana del buonumore

Avevamo già affrontato quest’ argomento – seppur en passant – in un nostro articolo : la capacità della musica di provocare effetti benefici nella vita quotidiana grazie al rilascio di endorfine.
Questo Linguaggio Universale ci accompagna nel nostro quotidiano, influenza e dirige le nostre emozioni, è amica fedele nella buona e nella cattiva sorte e in tutto ciò entra così tanto dentro di noi da riuscire a modificare il battito cardiaco, il ritmo del respiro e la temperatura corporea.

La ricerca dell’Università di Groningen

Alcuni anni fa l’Università di Groningen in Olanda fece un’interessante ricerca scientifica commissionata da un noto brand di elettronica – Alba – che voleva capire quali fossero le canzoni in grado di avere un effetto positivo sull’umore e perché questo accadesse.
Lo studio – condotto dal neuroscienziato cognitivo Jacob Jolij – ha alla fine stilato una sorta di playlist delle 10 canzoni che riescono a generare un istantaneo buonumore in chi le ascolta.
Per arrivare a questa selezione, è stato rispettato un metodo ( con relativa formula matematica alla base) ben preciso che teneva conto di alcuni parametri fondamentali, quali battiti al minuto, accordi, tonalità, tipologia di testi.
Perciò risulta che la musica che ci fa stare bene presenta tra i 140 ed i 150 battiti al minuto ( una canzone pop poggia in media su 115 – 120 battiti al minuto), ha una tonalità “in maggiore”, e presenta testi spesso senza senso (!).

È solo questione di formule matematiche?

formule matematiche

Dopo questa ricerca, sembrerebbe quasi svanita la “magia” della musica vista ( o meglio “sentita”) come esperienza soggettiva, anche se proprio Jolij assicura che non è così.
“Quella delle canzoni che hanno un effetto confortante su chi le ascolta è in realtà una questione molto personale – ha spiegato Jolij– la musica è intimamente connessa con i ricordi e le emozioni e queste associazioni determinano in maniera molto marcata se una canzone è in grado di metterti di buon umore oppure no”.

Inoltre aggiunge “Anche se non può individuare una canzone capace di farci stare bene, quello che possiamo fare è identificare delle caratteristiche specifiche di quel brano che hanno la forza di sollevare il nostro umore. Dai dati che abbiamo raccolto emerge chiaramente come la musica possa influenzare il nostro umore”.

Ma al di là di tutte le possibili considerazioni sull’argomento, quali sono alla fine le “dieci canzoni del buonumore” venute fuori dalla ricerca?

Ecco a voi la lista delle dieci canzoni che sprizzano energia:

  1. Queen, “Don’t Stop Me Now”
  2. ABBA, “Dancing Queen”
  3. Beach Boys, “Good Vibrations”
  4. Billy Joel, “Uptown Girl”
  5. Survivor, “Eye of the Tiger”
  6. The Monkees, “I’m a Believer”
  7. Cyndi Lauper, “Girls Just Wanna Have Fun”
  8. Bon Jovi, “Livin’ on a Prayer”
  9. Gloria Gaynor, “I Will Survive”
  10. Katrina & the Waves, “Walking on Sunshine”