Aforismi di Albert Einstein

albert einstein

1. Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna .

2. E’ meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione .

3. Se i fatti e la teoria non concordano, cambia i fatti .

4. Due cose sono infinite: l’universo e la stupidita’ umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. .

5. La scienza senza la religione e’ zoppa, la religione senza la scienza e’ cieca. (Science without religion is lame, religion without science is blind). .

6. La fantasia e’ piu’ importante della conoscenza .

7. Non penso mai al futuro. Arriva cosi’ presto .

8. Gli Stati Uniti sono il solo paese che e’ passato dalla barbarie alla decadenza senza toccare la civilizzazione (John O’Hara e Albert Einstein).

9. Non credero’ mai che Dio giochi a dadi col mondo. .

10. Se vi lamentate di avere dei problemi in matematica, che direste se voi aveste i miei.

11. Tutti sanno che una cosa e’ impossibile da realizzare, finche’ arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.

12. Non tutte le cose che possono essere contate contano, e non tutte le cose che contano possono essere contate

13. Se solo l’avessi saputo, avrei fatto l’orologiaio. (Albert Einstein, parlando della bomba atomica)

14. Il segreto della creativita’ e’ saper nascondere le proprie fonti.

15. Se dovessi rinascere farei l’idraulico.

16. La prima necessita’ dell’uomo e’ il superfluo.

17. E’ piu’ facile spezzare un atomo che un pregiudizio. .

18. Fin da piccolo notai che l’alluce produceva un buco sulla punta dei calzini: cosi’, smisi di indossare i calzini.

19. Albert Einstein, quando gli venne chiesto di descrivere la radio, rispose: “Vedete, il telegrafo a filo e’ un tipo molto, molto lungo di gatto. Voi tirate la sua coda a New York e la sua testa miagola a Los Angeles. Lo capite questo? E la radio opera esattamente allo stesso modo: voi mandate i segnali qui, e loro li ricevono la’. L’unica differenza e’ che non c’e’ alcun gatto”.

20. Tutto e’ relativo. Prenda un ultracentenario che rompe uno specchio: sara’ ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie… (Albert Einstein, spiegando la Teoria della Relativita’ ad un giornalista).

21. La cosa piu’ difficile da capire al mondo e’ la prossima tassa.

22. Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potra’ porne uno.

23. Io vivo in quella solitudine che e’ dolorosa nella giovinezza, ma deliziosa negli anni della maturita’.